L'ambiente marino

L'ambiente marino

Le varie suddivisioni degli ambienti marini, il sistema fitale ed afitale, i vari piani dei sistemi, dall' adlitorale al circalitorale vai >>

Composizione dell'acqua di mare e caratteristiche

Composizione acqua di mare

La composizione dell'acqua marina, le percentuali dei sali disciolti, la salinitàvai>>

Caratteristiche

Le caratteristiche fisico-chimiche dell'acqua marina, il termoclino, la viscosità, etc. vai>>

La luce nel mare

La luce nel mare

L'assorbimento della luce nel mare, lo spettro, l'influenza sulla vita, le suddivisioni in zone eufotica oligofotica afotica vai>>

La barriera corallina

La barriera corallina

Descrizioni delle barriere coralline, le origini e la formazione, le madrepore, la simbiosi con le alghe simbionti, le zooxantelle vai>>

Il plancton

Il plancton

Il fitoplancton, lo zooplancton, suddivisione del plancton, le diatomee, gli adattamenti alla vita planctonica, etc.
vai>>

caulerpa

Le alghe

Le alghe

Descrizione delle alghe, caratteristiche ambientali, importanza della luce, ambienti secondari vai>>

Le zooxantelle

Le alghe simbionti dei coralli: le zooxantelle

Le alghe simbionti vivono sopratutto con protozoi, spugne, celenterati: la distribuzione... continua>>

Categorie

Categorie delle alghe

Suddivisione delle alghe in relazione all'ambiente bentonico di appartenenza
vai>>

amphiprion

Dizionario

 Dizionario

Un' elenco di termini ordinati alfabeticamente per conoscere meglio il significato di alcune parole o semplicemente il nome comune di un pesce, una conchiglia, etc.

vai>>

galeone

Storia

I grandi personaggi che hanno fatto la storia dei Mari, da Colombo a Vespucci, Caboto, Diaz, ecc.


vai>>

Cerca un termine





Piccolo dizionario
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

U
Ulvacee
Urocordati


Ulvacee --> Ordine di alghe verdi i cui generi più diffusi sono Ulva e Enteromorpha.
Sono alghe generalmente macroscopiche, laminari o nastriformi. Le specie nastriformi del genere Enteromorpha  sono tabulari o saccate ai bordi. Tutte le Ulvacee, almeno nella parte basale, sono costituite da due strati di cellule. Se questi due strati restano aderenti si hanno le forme laminari distromatiche del genere Ulva, se si separano danno origine alle forme interamente cave del genere Enteromorpha, se si aprono generano le lamine monostromatiche con base imbutiforme del genere Kornmannia.
Nel Mar Mediterraneo l' Ulva più diffusa è l'Ulva rigida  mentre l' Ulva lactuca  è tipica dell'Atlantico e delle regioni più boreali.

Urocordati --> vedi Tunicati 


© 2013 I Segreti del Mare @ webmaster