Storia dei Mari
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
elenco completo


Le immagini di questa pagina, dove non diversamente indicato, provengono da Wikipedia

Ingersoll, Royal Eason

Royal Eason Ingersoll
fonte:
United States Naval Academy

Ufficiale della Marina degli Stati Uniti, nato a Washington il 20 giugno 1883, morto il 20 maggio 1976. Figlio di un ammiraglio, nel 1905 uscì dall'Accademia Navale ed iniziò la sua carriera che lo portò a ricoprire incarichi di ogni genere.
Nel luglio 1938 divenne contrammiraglio, viceammiraglio il 1° gennaio 1942 ed ammiraglio nel luglio dello stesso anno.
Nel gennaio 1942, in concomitanza con la sua promozione a viceammiraglio, divenne comandante in capo della flotta dell'Atlantico, con il compito particolare di condurre la guerra contro i sommergibili nemici scortando i convogli che trasportavano truppe e rifornimenti dall'America in Europa.
Il 15 novembre 1944 lasciò la flotta dell'Atlantico per divenire comandante del Fronte Marittimo Occidentale, ricoprendo anche la funzione di comandante in capo della flotta statunitense.
Rimase in questi incarichi fino al dicembre 1945. Il 1 agosto 1946 si ritirò dal servizio attivo.


Inglefield, Edward Augustus Sir

Sir Edward A. Inglefield
clicca qui per ingrandire

Esploratore britannico, nato a Cheltenham il 27 marzo 1820, morto a Londra il 4 settembre 1894.
Dopo aver studiato dal 1832 al 1834 al Royal Naval College di Portsmouth, entrò nella Marina da Guerra.
Nel 1840 prese parte ad operazioni navali sulla costa della Siria per poi passare a prestare servizio nelle Indie Occidentali.
Nel 1845 fu promosso capitano di fregata. Nel 1852 comandò lo yacht Isabella in una crociera allo Smith Sound alla ricerca di Sir John Franklin .
Al suo ritorno in Inghilterra pubblicò una relazione di questo viaggio col titolo A Summer Search for Sir John Franklin e fu premiato con una medaglia d'oro dalla Royal Geographic Society.
Come comandante del Phoenix fece altri due viaggi nell'Artico: uno ncl 1853 alla ricerca di Sir Edward Belcher ed uno nel 1854 nel corso del quale recuperò parte della spedizione di Belcher e fece un ultimo tentativo di trovare Franklin.
Combattè in Mar Nero durante la Guerra di Crimea.
Nel 1869 fu promosso contrammiraglio e nel 1875 viceammiraglio al termine del suo servizio come secondo in comando nel Mediterraneo, incarico che aveva iniziato a ricoprire nel 1872. Dal 1878 al 1879 fu comandante in capo del Nordatlantico.
Gli fu conferito il titolo di baronetto nel 1877 e due anni dopo fu promosso ammiraglio. Nel 1888 si ritiro dal servizio attivo.
Inventò l'ancora che porta il suo nome ed il timone idraulico.