donwload filezilla download filezilla client donwload filezilla download latest filezilla download filezilla client download filezilla 3.2 download filezilla for windows download filezilla 64 bit download filezilla vista download filezilla exe download filezilla ftp software

L'ambiente marino

L'ambiente marino

Le varie suddivisioni degli ambienti marini, il sistema fitale ed afitale, i vari piani dei sistemi, dall' adlitorale al circalitorale vai >>

Composizione dell'acqua di mare e caratteristiche

Composizione acqua di mare

La composizione dell'acqua marina, le percentuali dei sali disciolti, la salinitàvai>>

Caratteristiche

Le caratteristiche fisico-chimiche dell'acqua marina, il termoclino, la viscosità, etc. vai>>

La luce nel mare

La luce nel mare

L'assorbimento della luce nel mare, lo spettro, l'influenza sulla vita, le suddivisioni in zone eufotica oligofotica afotica vai>>

La barriera corallina

La barriera corallina

Descrizioni delle barriere coralline, le origini e la formazione, le madrepore, la simbiosi con le alghe simbionti, le zooxantelle vai>>

Il plancton

Il plancton

Il fitoplancton, lo zooplancton, suddivisione del plancton, le diatomee, gli adattamenti alla vita planctonica, etc.
vai>>

caulerpa

Le alghe

Le alghe

Descrizione delle alghe, caratteristiche ambientali, importanza della luce, ambienti secondari vai>>

Le zooxantelle

Le alghe simbionti dei coralli: le zooxantelle

Le alghe simbionti vivono sopratutto con protozoi, spugne, celenterati: la distribuzione... continua>>

Categorie

Categorie delle alghe

Suddivisione delle alghe in relazione all'ambiente bentonico di appartenenza
vai>>

amphiprion

Dizionario

 Dizionario

Un' elenco di termini ordinati alfabeticamente per conoscere meglio il significato di alcune parole o semplicemente il nome comune di un pesce, una conchiglia, etc.

vai>>

galeone

Storia

I grandi personaggi che hanno fatto la storia dei Mari, da Colombo a Vespucci, Caboto, Diaz, ecc.


vai>>

Cerca un termine





background
   I Cetacei|Osservazione|Tutela|Sottordini|
I Cetacei: 76 specie diverse
I grandi mammiferi marini appartengono all'ordine CETACEA che comprende due sottordini:
1) Mysticeti
2) Odontoceti

1. Sono detti Misticeti quei cetacei che, al posto dei denti, possiedono un sistema di placche cornee, chiamate fanoni, che pendono dalla mascella ed hanno la funzione di filtrare enormi quantità di acqua trattenendo il cibo. Questo è costituito in massima parte da organismi planctonici (tra cui il krill, una specie di gamberetto antartico, ed i copepodi, piccoli crostacei), ma può comprendere anche interi banchi di piccoli pesci, a seconda delle abitudini alimentari delle diverse balene.

Dato il loro significato funzionale, i fanoni presentano caratteristiche morfologiche e dimensioni variabili nelle specie che hanno un diverso comportamento alimentare; analogamente, struttura delle ossa del cranio, numero ed estensione delle pliche golari (scanalature longitudinali che permettono l'espansione della cavità orale quando la balena si nutre) e morfologia dell' apparato boccale costituiscono elementi variabili distintivi.

A livello mondiale, i Misticeti sono raggruppati in tre famiglie, per un totale di dieci specie: tra queste troviamo Balenottera azzurra (Balaenoptera musculus) e Balenottera comune (Balaenoptera physalus) che, con i rispettivi 27 e 24 metri di lunghezza media, sono gli animali più grandi del Pianeta. Un altro record eccezionale è quello detenuto dalla Balena grigia (Eschrichtius robustus), che compie ogni anno la più lunga migrazione conosciuta in un mammifero: sono infatti quasi 21.000 i km che separano i quartieri di alimentazione da quelli riproduttivi, per un totale di oltre 40.000 km percorsi annualmente dal pack delle regioni artiche a quelle subtropicali.

2. Si chiamano Odontoceti quei cetacei che possiedono i denti ed hanno quindi un'alimentazione basata sul consumo di pesci e cefalopodi, in massima parte. Unici tra i mammiferi, gli Odontoceti conservano per tutta la vita una stessa generazione di denti, cioè non li cambiano nel passaggio alla fase adulta, e sono per questo definiti monofiodonti.

Come ulteriore peculiarità, possiedono un'unica narice, nella quale sfociano entrambi i dotti nasali dopo essersi fusi in un singolo canale: la comunicazione con l'esterno per gli scambi respiratori avviene (come per tutti i cetacei) attraverso lo sfiatatoio, fessura protetta da una piega di tessuto fibroso o adiposo, che si apre grazie alla tensione muscolare e si chiude per la pressione dell'acqua su di essa. Salvo che in poche specie, le ossa nasali degli Odontoceti sono marcatamente asimmetriche, come forma, dimensione e posizione: nel Capodoglio (Physeter catodon), in particolare, la deviazione dei dotti nasali all'interno del cranio implica uno spostamento dello sfiatatoio sulla sommità del capo e verso sinistra; tale morfologia determina quella caratteristica distintiva della specie che è il soffio obliquo, proiettato in avanti e verso sinistra con un angolazione di 45º rispetto all'animale.

A livello mondiale, gli Odontoceti rappresentano la stragrande maggioranza dei cetacei, dal momento che il loro sottordine raccoglie ben 66 specie, suddivise in 6 famiglie, i cui rappresentanti coprono un range dimensionale che va da poco più di un metro per i delfini più piccoli, ad una lunghezza superiore ai 18 metri per il Capodoglio.
Foto e testi su questa pagina sono proprietà di Delphinia Sea Conservation. Non usare senza autorizzazione. Per le riviste, le foto sono disponibili ad alta risoluzione. Contattare info@delphinia.org
torna su

© 2013 I Segreti del Mare @ webmaster