L'ambiente marino

L'ambiente marino

Le varie suddivisioni degli ambienti marini, il sistema fitale ed afitale, i vari piani dei sistemi, dall' adlitorale al circalitorale vai >>

Composizione dell'acqua di mare e caratteristiche

Composizione acqua di mare

La composizione dell'acqua marina, le percentuali dei sali disciolti, la salinitàvai>>

Caratteristiche

Le caratteristiche fisico-chimiche dell'acqua marina, il termoclino, la viscosità, etc. vai>>

La luce nel mare

La luce nel mare

L'assorbimento della luce nel mare, lo spettro, l'influenza sulla vita, le suddivisioni in zone eufotica oligofotica afotica vai>>

La barriera corallina

La barriera corallina

Descrizioni delle barriere coralline, le origini e la formazione, le madrepore, la simbiosi con le alghe simbionti, le zooxantelle vai>>

Il plancton

Il plancton

Il fitoplancton, lo zooplancton, suddivisione del plancton, le diatomee, gli adattamenti alla vita planctonica, etc.
vai>>

caulerpa

Le alghe

Le alghe

Descrizione delle alghe, caratteristiche ambientali, importanza della luce, ambienti secondari vai>>

Le zooxantelle

Le alghe simbionti dei coralli: le zooxantelle

Le alghe simbionti vivono sopratutto con protozoi, spugne, celenterati: la distribuzione... continua>>

Categorie

Categorie delle alghe

Suddivisione delle alghe in relazione all'ambiente bentonico di appartenenza
vai>>

amphiprion

Dizionario

 Dizionario

Un' elenco di termini ordinati alfabeticamente per conoscere meglio il significato di alcune parole o semplicemente il nome comune di un pesce, una conchiglia, etc.

vai>>

galeone

Storia

I grandi personaggi che hanno fatto la storia dei Mari, da Colombo a Vespucci, Caboto, Diaz, ecc.


vai>>

Cerca un termine





Piccolo dizionario
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

R
Rana pescatrice
Rizocefali
Rodoficee
Rombo
Rotiferi


Rana pescatrice --> La Rana pescatrice(Lophius piscatorius ), è un pesce frequente nel Mediterraneo e nell'Atlantico orientale. Il corpo è privo di squame, tozzo nella parte anteriore; il capo è sviluppatissmo, con una grande bocca dotata di denti robusti e appuntiti.
Dalla pinna dorsale si prolungano alcuni raggi, uno dei quali è dotato di un piccolo lobo apicale che, posizionato davanti al capo, ha lo scopo di attirare le prede verso la bocca dell'animale. La rana pescatrice conduce vita bentonica, su fondali sabbiosi o fangosi e nelle praterie di Posidonia. Può raggiungere gli 80 cm. di lunghezza.
Rizocefali --> L'ordine dei Rizocefali, (sottoclasse Cirripedi, pylum Artropodi) è costituito da invertebrati marini in genere parassiti di altri Crostacei, alcuni attaccono i Tunicati.
Il corpo è sacciforme, non segmentato e privo di appendici, nudo. E' assente anche un apparato digerente differenziato. La maggior parte degli organi viscerali è costituito dagli organi genitali maschili e femminili. Allo stadio adulto vivono attaccati all'addome di Decapodi. Il granchio ospite presenta tra il torace e l'addome una specie di sacchetto formato dal parassita che invia un peduncolo ramificato all'interno del suo corpo per assorbire le sostanze nutritizie.
I Rizocefali sono organismi ermafroditi. E' interessante notare che il crostaceo parassitato subisce la cosiddetta castrazione parassitaria: le femmine assumono un'aspetto immaturo e i maschi un'aspetto femminile.
Nell'immagine una Sacculina  attaccata al granchio Eriphia sinifrons.

Rodoficee --> Classe in cui sono riunite tutte le Alghe rosse o Rodofite: comprende due sottoclassi, le Protofloridee e le Eufloridee.

Rombo --> I rombi sono pesci caratterizzati da un corpo decisamente schiacciato, costituito da una parte rivolta verso l'alto, la sinistra, pigmentata, sulla quale sono posti gli occhi, e da una parte depigmentata, volta verso il basso: sono quindi pesci che si appoggiano su di un fianco e nuotano anche in questa posizione. Alcuni rombi presenti nel Mediterraneo:
Phrynorombhus regius, Scophtalmus rhombus, Psetta maxima, Lepidorhombus bosci, Bothus podas
Rotiferi --> I Rotiferi sono principalmente animali di acqua dolce, solo il 3% dele 2.000 specie circa vive in mare o in acque salmastre.
Lunghi dai 40 µm ai 3 mm., ciliati all'estremità anteriore, con un'apparato masticatore e protonefridi come organi escretori. Sono articolati in testa, tronco e piede.
I Rotiferi possiedono il numero definitivo di cellule che li forma (un migliaio circa nelle specie più grandi) fin dalla nascita: nella crescita non si aggiunge una sola cellula. Vivono circa una settimana come predatori o parassiti dalle acque più profonde alla minuscola pozza.


© 2013 I Segreti del Mare @ webmaster